P1030399

 

P1030396

Il micro-nido “Il Casale”, situato a Castiglione del Genovesi (SA) accoglie minori dai 3 ai 36 mesi.
La Cooperativa Emmaus tutela la libertà di accesso al servizio di micro-nido di bambini senza distinzione di diversa abilità, nazionalità, etnia, religione e condizione economica.
La struttura può ospitare fino ad un massimo di sei minori.

Il micro-nido è aperto cinque giorni a settimana, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 14.00, dal mese di settembre al mese di giugno.
L’inserimento del minore avviene di norma attraverso i Servizi Sociali del proprio Comune di residenza e prevede, oltre all’iscrizione al servizio tramite compilazione di una specifica modulistica, un successivo colloquio conoscitivo tra la Coordinatrice del servizio ed i genitori del nuovo iscritto, finalizzato alla conoscenza più concreta delle abitudini del bambino, delle sue esigenze e comportamenti.
Inoltre è previsto un percorso di inserimento graduale nelle prime tre settimane, da concordare in maniera flessibile con i genitori, per facilitare l’integrazione serena del bambino.

Il micro-nido “Il Casale” si pone come sostegno al ruolo fondamentale dei genitori, accompagnandoli nel loro compito educativo nei confronti dei figli ed è stato pensato come luogo in cui il bambino, con le sue esperienze, con il suo carattere, con la sua famiglia e con le sue abitudini si senta pienamente accolto.
L’ambiente è stato strutturato ed arredato in modo funzionale al bambino e alle sue particolari esigenze e le attività sono pensate per offrire una completa stimolazione motoria, linguistica, cognitiva e relazionale. Ogni esperienza al nido vuole garantire la crescita psicofisica dei piccoli utenti.
L’attività educativa presuppone l’elaborazione di un progetto pedagogico in base a specifici principi:
– riconoscimento e sostegno dell’identità di ogni individuo;
– attenzione alla crescita individuale all’interno di un percorso di gruppo;
– osservazione come strumento di lettura ed ascolto dei bisogni dei bambini;
– collaborazione con le famiglie;
– verifica ed auto-valutazione dell’attività educativa.
Per ciascun bambino, le educatrici provvederanno a compilare la scheda di osservazione iniziale con le informazioni utili alla programmazione ed organizzazione del progetto educativo e didattico. La scheda verrà man mano aggiornata rispetto, tra l’altro, alle abilità conquistate.
Nella progettualità pedagogica è inclusa l’elaborazione di piani educativi individualizzati per i bambini in situazioni di svantaggio psico-fisico e/o sociale.

CARTA DEI SERVIZI