P1030390

La Comunità di accoglienza di tipo residenziale “Albero della Vita” ospita gestanti, nuclei familiari mono genitoriali e donne in difficoltà.
La struttura, situata a Castiglione del Genovesi (SA), è autorizzata per un massimo di 6 accoglienze in contemporanea, salvo deroghe.

“Albero della Vita” offre una serie di servizi primari e secondari, garantendone la continuità nell’arco delle 24 ore, per tutto l’anno:
– accoglienza immediata;
– assistenza igienica e sanitaria per madre e figlio;
– sostegno psicologico (e affiancamento) alla gestante/madre nell’assunzione e rafforzamento della responsabilità/capacità genitoriale, nella gestione dei rapporti con i familiari, nella custodia del figlio nelle ore occupate;
– supporto nella relazione madre/bambino;
– sostegno scolastico per i bambini;
– percorsi di orientamento e di inserimento lavorativo per le mamme;
– attività laboratoriali;
– mediazione culturale per i cittadini immigrati;
– consulenza ed assistenza legale.

All’interno della casa si crea un nucleo di convivenza di tipo familiare e di sostegno al percorso di autonomia e di inserimento sociale, al fine di offrire alla donna ed ai suoi figli ospitalità ed assistenza; l’équipe educativa rappresenta un costante punto di riferimento per gli utenti e garantisce la strutturazione della giornata in base ai bisogni dei destinatari e alle attività programmate.

Le ammissioni e le dimissioni delle ospiti si articolano attraverso una progettualità concertata con i Servizi Sociali o gli Enti invianti.
La situazione segnalata viene valutata sulla base di una relazione descrittiva e di un colloquio con l’assistente sociale referente, insieme al quale vengono definiti obiettivi, modi e tempi della permanenza in comunità.
In seguito ad un colloquio conoscitivo, in cui vengono tra l’altro illustrate alla futura ospite le regole e le modalità quotidiane della vita comunitaria, l’accoglienza si articola in diverse fasi.
Una prima fase di inserimento e di osservazione è fondamentale per la successiva valutazione ed elaborazione di un Progetto Educativo Individuale da parte del Coordinatore della Comunità insieme ai servizi invianti.
Gli obiettivi di tale progetto vengono condivisi con l’ospite e possono essere rimodulati durante il percorso.
CARTA DEI SERVIZI